Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram

Sono 3.832 gli ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione del vaccino anti-covid il giorno di avvio della fase della campagna a loro dedicata. In particolare sono 219 quelli di pertinenza dell’Ats di brescia. Questo è il primo bilancio fatto da Palazzo Lombardia, che ha definito un “buon successo” questa cosiddetta fase 1 ter.

“Gli slot previsti, in funzione della disponibilità dei vaccini ricevuti dalla struttura del Commissario Arcuri, sono stati occupati senza significative defezioni da parte degli utenti – ha dichiarato l’assessore regionale al Welfare Letizia Moratti – La macchina organizzativa, a parte qualche piccolo inconveniente fisiologico nelle fasi iniziali, ha dimostrato efficienza ed efficacia”.

Prima di entrare nel pieno di questa fase ter, però, c’è contemporanemente da concludere le precedenti. La Regione fa sapere che anche nella giornata di giovedì sono stati vaccinati 8.843 individui compresi nelle categorie dedicate.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Sul fronte delle adesioni si è toccato un totale complessivo pari a 439.026, di cui 297.536 effettuate sul portale, 125.906 presso le farmacie e 15.584 dai medici di medicina generale.

“Gli anziani over 80 devono proseguire con convinzione a fornire la loro adesione alla vaccinazione attraverso i tre canali a disposizione – ha concluso la Moratti – in modo da realizzare la più ampia copertura possibile di questa fascia di cittadini”.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!