foto Pallacanestro Brescia
Telegram
Telegram

Dopo un avvio di gara equilibrato, le triple della Leonessa guidate da Bortolani valgono il primo importante vantaggio per i padroni di casa. I lombardi tengono saldamente in mano le redini del gioco: Pesaro continua a litigare con il ferro dentro l’area e resta indietro al primo gong sul 26-16. Nel secondo quarto, i ragazzi di Repesa aumentano la durezza su ambo i lati del campo per ridurre il gap; i biancorossi però restano incollati impedendo alla Leonessa di scappare e Massenat in step back dall’arco suggella il vantaggio sul rush finale di tempo 42-47.

Robinson apre le danze nella ripresa preservando il vantaggio ospite; Brescia cerca di scuotersi per rimettersi in partita, ma Pesaro riesce a combinare bene pressing e concentrazione toccando anche il +12. Chery apre la ripresa con un paio di bombe per riaccendere le speranze bresciane, poi tocca alla tripla di uno scatenato Bortolani riaprire i conti sul 75-78 con 5′ da giocare: il finale si gioca testa a testa e nessuna sembra voler chiudere la partita, poi Burns in tap-in porta avanti la Leonessa a 30” dalla fine. Con un fallo a sette decimi dalla fine del match gli ospiti hanno due liberi per mandare la gara al supplementare, però Massenat fallisce dalla linea della carità e il tap-in di Cain non entra: finisce 86-84.

Telegram
Telegram

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFontana, “450 mila prenotazioni di over 50 in meno di 24 ore”
Articolo successivoTravagliato, un bar centrale di smistamento della droga. 5 in manette