Telegram

Finisce in parità l’amichevole tra Brescia e Lugano. Una partita comunque intensa, utile al gruppo per arrivare pronti alla sfida di settimana prossima contro il Foggia al Rigamonti.. Nella prima frazione di gara Corini ha optato per il consueto modulo, il 4-3-1-2. In porta Alfonso. Semprini a destra con Gastaldello e Romagnoli centrali. Si rivede a sinistra Martella. Centrocampo composto da Dessena, Viviani e Dall’Oglio. Spalek trequartista alle spalle di Donnarumma e Rodriguez. In panchina Torregrossa, Cistana, Lancini, Cortesi, Bisoli, Carillo, Tremolada.

Primo tempo senza reti, ma le occasioni per gli uomini di Corini sono arrivate: al 5′ traversa di Dessena. Sempre il centrocampista dieci minuti più tardi serve un  ottimo pallone a Donnarumma che per un soffio non arriva al gol. Al 18′ tiro del Lugano pericoloso con Bottari, palla di poco fuori. Al 36′ grande occasione per il Brescia con Dall’Oglio che da solo davanti al portiere tira centrale. Termina così 0-0 la prima parte di gara a Ospitaletto.

Nella ripresa l’allenatore di Bagnolo schiera una formazione ridisegnata: Andrenacci in porta,  Sabelli, Lancini Semprini e Mateju in difesa. A centrocampo Dessena, Viviani, Bisoli. Trequartista Dall’Oglio dietro le due punte Torregrossa e Cortesi.

Telegram

E’ proprio Cortesi al 10′ della ripresa a sfiorare il gol con un colpo di testa. Dodici minuti più tardi, Tremolada entra al posto di Dessena. Una buona sgambata per il centrocampista che rimane in campo per più di un’ora.

Pochi minuti più tardi è Torregrossa a divorarsi il gol dell’1-0 facendosi ipnotizzare da Da Costa. Al 35′ ci pensa Sabelli da lontano con un missile che sfiora di poco la porta. Tre minuti più tardi apre e chiude l’azione, ma la sua mira è imprecisa.

 

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!