Telegram
Telegram

An Brescia avanti in Champions League, ma quanta sofferenza

L’An Brescia avanza in Champions League accedendo alla fase a gironi. La squadra di Alessandro Bovo pur perdendo per 8-7 contro il Kazan riesce a qualificarsi alla fase successiva della coppa europea per effetto dell’11-9 della gara d’andata. Un solo gol di scarto ha permesso a Christian Presciutti e compagni di poter esultare al termine di una sfida nella quale le calottine bresciane si sono fatte rimontare. Così come accaduto nella gara di Mompiano anche in Russia il sette di Bovo ha sofferto l’aggressività degli avversari e molte decisioni arbitrali discutibili. Ciò che rimane è il coraggio dimostrato e il superamento del turno. Per l’An Brescia ora un girone di ferro con Jug, Barceloneta, Olympiacos, Dinamo Mosca, Waspo Hannover, Partizan e Orvosi.

Queste le dichiarazioni di fine gara di coach Alessandro Bovo:

“Sotto molti aspetti – commenta il tecnico dell’An, Bovo -, la partita di oggi è stata simile all’andata: per due tempi ci siamo espressi davvero bene, ma, considerando anche la gara di sabato scorso, i fondamentali dell’uomo in più e dell’uomo in meno, sono da dimenticare. Stasera, in inferiorità, siamo migliorati un poco, ma senz’altro rimane tanto lavoro da fare. Ad ogni modo, non sono per nulla preoccupato, nonostante le percentuali molto negative, arriviamo alla fase a gironi di Champions, centrando uno degli obiettivi stagionali: siamo soddisfatti, all’inizio è sempre difficile, se poi trovi un avversario pesante, e più avanti nella preparazione, è chiaro che occorre sudare parecchio”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteViolenza sulle donne, a Brescia casi in aumento
Articolo successivoBrescia Calcio, Marino all’esame Cremonese: “Iniziato un nuovo percorso”