Il Brescia, in pieno recupero, riacciuffa una partita che sembrava persa. Assist di Donnarumma e rete di Bisoli a fare esplodere di gioia i biancoazzurri per un punto che ne vale tre. Le rondinelle proseguono il cammino immacolato portandosi a quota 28 punti in classifica in solitaria al secondo posto. Eppure le premesse per vincere c’erano tutte con il Brescia che aveva con Morosini la palla del vantaggio. Assist di Donnarumma e Morosini è bravo a rubare il tempo all’avversario ma la sua conclusione di interno destro si stampava sul montante. L”Ascoli faticava a tenere il ritmo forsennato dei primi minuti delle rondinelle. Il Brescia aveva il demerito di non affondare il colpo. Al 28′ ci provava Morosini con un destro a giro dal limite dell’area che sorvolava la trasversale. Era un buon momento per gli uomini di Corini con Donnarumma che incornava di testa un cross di Curcio ma la sua conclusione era centrale e facile preda di Perucchini, entrato al 12′ per l’infortunato Frattali. Prima della fine dei primi 45 botta e risposta tra le due squadre: Frattesi sparava alle stelle dal cuore dell’area biancoazzurra mentre Sabelli impegnava l’estremo locale con una botta sul primo palo. Nella ripresa il Brescia accusava la fatica peccando a volte di presunzione. La lucidità degli uomini di Corini veniva meno con tanti errori in fase di impostazione. Le occasioni latitavano e così arrivava il vantaggio dell’Ascoli. Traversone dalla destra in area di rigore dove Cavion forniva l’assist per l’accorrente Rossetti bravo ad anticipare Romagnoli. Il gol sembrava aver spento le speranze anche di pareggio degli uomini di Corini. All’ultimo assalto Donnarumma forniva un assist al bacio per Bisoli con il numero 25 a scaraventare la palla in fondo al sacco. Ora a Santo Stefano il derby con la Cremonese.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!