Image default
Brescia calcio Notizie Sport

Brescia chiusura con sconfitta: il Benevento passa 3-2 al Rigamonti

Chiusura con sconfitta per il Brescia in campionato. La squadra di Eugenio Corini si congeda dalla Serie B con un risultato amaro maturato al termine di 90′ di festa. In un clima da ultimo giorno di scuola i biancoazzurri perdono 3-2 contro il Benevento. Vincono i giallorossi di Bucchi, chiamati ora ai playoff, frutto di una rimonta a guastare la festa per il ritorno in serie A delle rondinelle dopo otto lunghi anni e la vittoria del campionato. Al Rigamonti è festa grande per la celebrazione della conquista del campionato: coriandoli e coppa nelle mani di Gastaldello e Corini davanti a 15 mila persone. Gara spettacolare con ben quattro gol nel primo tempo.  Pronti via e la squadra di casa si portava in vantaggio con un autogol di Di Chiara ad anticipare Torregrossa. Immediato era il pareggio immediato di Armenteros di testa a beffare Alfonso. Il nuovo sorpasso Brescia arrivava con Bisoli su assist di un sontuoso Tremolada. Prima della fine del tempo giungeva anche il pareggio di Insigne, rete viziata da un fallo non fischiato dal direttore di gara. Nella ripresa il ritmo della sfida non calava con il Benevento a trovare il gol della vittoria. Era Armenteros di tacco a mettere in rete alle spalle di Alfonso facendo scattare l’applauso di tutto lo stadio bresciano per un gesto tecnico di rara bellezza. Nel finale il Brescia falliva con Alfredo Donnarumma l’occasione di pareggiare facendosi parare un calcio di rigore concesso generosamente per fallo su Torregrossa. Un congedo agrodolce che non muta la sostanza: Serie A e vittoria del campionato.