Telegram
Telegram

Saranno ad opera del gruppo Camozzi i materiali e i macchinari dei razzi Blue Origin. L’azienda aerospaziale che porterà i primi turisti nello spazio.

C’è anche un po’ di Brescia nei razzi che porteranno i turisti sulla luna e forse anche su marte. Sarà infatti la Ingersoll Machine Tools Inc, l’azienda americana del gruppo Camozzi, a fornire alla Blue Origin materiali e macchinari per i primi razzi che porteranno i turisti nello spazio.

L’azienda di Polpenazze fornirà infatti al gioiellino di Jezz Befos e Amazon il macchinario di ultima generazione “Moongoose”. Alto circa 41 metri, largo 15 e spesso altri 13, servirà a realizzare alcune parti importanti delle “navicelle” turistiche. In particolare servirà a costruire componenti come: i serbatoi criogenici per il combustibile, le carenature. Sarà utilizzato inoltre per strumentazioni delicate come le strutture aerodinamiche che conterranno il carico utile del lanciator, e i satelliti.

Questa nuova strutture, alta circa come un palazzo di dieci piani, è stata costruita a Rockford, nella sede della Ingerson, ma verrà presto trasferito al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida, dove ha sede la Blue Origin.

Telegram
Telegram

La Ingersoll Machine Tools, acquistata per 16 milioni di euro dal gruppo Camozzi nel 2003, oggi è specialista della tecnologia per l’industria aerospaziale e fattura più di 70 milioni di euro. Dando lavoro a 250 dipendenti. Mentre il gruppo Camozzi a Brescia sfiora ad oggi i 400 milioni di euro di fatturato.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCade dalla scala allo stadio Rigamonti: grave operaio
Articolo successivoVallecamonica e Sebino patrimonio Unesco, tra i luoghi più belli al mondo