latitante arrestato a pordenone
Telegram

Capriolo: arrestato estorsore kosovaro in flagranza di reato

I Carabinieri della Compagnia di Chiari hanno arrestato un 36enne kosovaro, residente a Rovato, reo di essere l’autore di un’estorsione ai danni di un imprenditore edile italiano 53enne di Iseo. L’imprenditore aveva denunciato di essere stato avvicinato da uno straniero che, con la scusa di commissionargli un lavoro, lo aveva portato in un luogo appartato per minacciarlo, anche a suon di pugni. Stando alla ricostruzione offerta l’uomo avrebbe chiesto di saldare un debito pari a 400.000 euro, che tuttavia l’imprenditore non aveva con nessuno. Grazie all’aiuto di militari l’uomo è stato arrestato. Per lui fatale una trappola creata ad hoc. Il kosovare infatti aveva preso appuntamento con l’imprenditore per farsi consegnare 1000 euro nel parcheggio della Conad di Capriolo. Perquisito, l’uomo è stato trovato in possesso delle banconote appena ricevute ed è stato arrestato in flagranza di reato. Inoltre nell’abitazione dell’uomo sono state trovate venticinque cartucce calibro 9×21 per le quali è stato denunciato.

latitante arrestato a pordenone

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!