Image default
Cronaca Notizie

Caso vaccini, altra espulsione in un asilo della città

E’ caos attorno al caso vaccini. Dopo l’espulsione di quattro bambini, poi riammessi, dall’asilo di Ponte San Marco, nella giornata di ieri è successo lo stesso in un asilo nido paritario della città.

In seguito alla mancanza della documentazione vaccinale da presentare entro il 10 marzo una bimba è stata espulsa dalla struttura. E’ proprio su questo che genitori e rappresentanti del gruppo Genitori No Obbligo Brescia si stanno scontrando con varie scuole d’infanzia in città e in provincia.

Oggi la federazione che riunisce le scuole paritarie per l’infanzia fa sapere che sono in partenza ben 15 lettere di espulsione. Provvedimenti privi di fondamento secondo il gruppo No Obbligo in quanto a detta loro si basano su interpretazioni personali da parte dei dirigenti dei nidi o dei sindaci dei vari paesi.

Secondo i genitori, la scadenza del 10 marzo non li riguardava perché nessuno di loro si era avvalso dell’autocertificazione, ma avevano già presentato la copia della lettera di richiesta di formale appuntamento vaccinale all’Asst.