Telegram

Una cerimonia in occasione dell’inaugurazione di un museo contenente i resti di un palazzo reale risalente alla dinastia Song meridionale (1127-1279) si è tenuta oggi ad Hangzhou, nella provincia dello Zhejiang, nella Cina orientale.

Il museo che contiene il Palazzo Deshou, o Palazzo della Morale e della Longevità, copre circa 21.000 metri quadrati, con una superficie edificata di circa 12.000 metri quadrati e un’area espositiva del palazzo di oltre 4.000 metri quadrati.

I resti sono stati scoperti negli anni ’80. Dopo quattro scavi archeologici è stata scoperta un’area di quasi 7.000 metri quadrati. I reperti includevano fondamenta di grandi palazzi, strade in mattoni, fondamenta di giardini rocciosi e strutture di drenaggio. Sono stati scoperti anche più di 8.000 pezzi di manufatti culturali e componenti edilizi di vari periodi, con la porcellana che rappresenta la percentuale più alta di reperti.

Telegram

Nel 2020 è stato avviato un progetto per proteggere ed esporre il sito del palazzo. Grazie all’avanzata tecnologia di protezione dei manufatti culturali, più di 4.000 metri quadrati dei resti del palazzo sono ora esposti come apparivano originariamente.

Il palazzo aveva vasti giardini e alcune delle migliori architetture della dinastia Song meridionale, assicurandogli una posizione importante nella storia dell’architettura e dell’orticoltura cinese antica.

Il museo aprirà al pubblico in via sperimentale il 22 novembre. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: “dialogo cloud” tra biblioteche cinese e italiane
Articolo successivoEuropa: crisi energetica rende vita più difficile