Telegram

Fase 2 dal 4 maggio riapertura per Commercio all’ingrosso,  aziende di manifattura, costruzioni  ma rispettando i protocolli di sicurezza sul lavoro.

Dal 18 maggio riapertura del commercio al dettaglio, musei mostre, biblioteche, allenamenti per squadre

Dal 1° giugno riapertura per bar, ristoranti, e tutte le attività di servizi alla persona: centri estetici, parrucchieri…

Telegram

È questa la road map che il Governo ha stabilito per la graduale ripartenza e ritorno alla normalità.

Dal 4 maggio rimane il divieto di spostamento se non per comprovati motivi di necessità per salute o lavoro. Rimane quindi l’autocertificazione per gli spostamenti. Rispetto ad ora viene concessa la visita ai parenti ma senza assembramento, senza organizzare party privati, con distanza sociale e utilizzo mascherina.

E la distanza sociale di almeno 1 metro se non 2 in qualche caso sarà alla base delle regole per qualsiasi momento della nostra giornata e oltre a questo sarà obbligatorio l’utilizzo della mascherina.

E sulle mascherine Conte ha annunciato il  prezzo “politico” per le mascherine chirurgiche che verranno messe in vendita a € 0,50 e il Governo eliminerà l’Iva sulle mascherine per consentire di calmierare il prezzo ma consentire un equo costo per i produttori.

Via libera agli allenamenti per gli sport individuali dal 4 maggio e dal 18 per le squadre.

Conte ha annunciato finanziamenti a fondo perduto con meno di 10 dipendenti e un robusto sostegno economico al settore del turismo e a tutta la filiera.
Nell’imminente DPCM il Presidente del Consiglio ha annunciato anche più fondi per le imprese, per gli autonomi categorie sociali più fragili. Il Presidente del Consiglio ha anche confermato che si sta “sperimentando la possibilità di rinnovare agli autonomi che già hanno ricevuto i 600 euro, il nuovo stanziamento senza ulteriore richiesta”

Parchi e giardini potranno essere aperti ma sempre con il rispetto delle norme.

Attività sportiva e motoria: ci si può allontanare da casa ma sempre distanza di sicurezza, si a sessioni di allenamento di atleti rispetto norme distanziamento sociale, a porte chiuse per attività individuali

Cerimonie funebri, si ma solo parenti stretti max 15, meglio se all’aperto e con mascherine, no ad altre cerimonie

Conte ha annunciato una “stagione intensa di riforme per cambiare tutte quelle cose che non vanno nel nostro Paese, e non vanno da tempo. Siamo pronti -ha aggiunto il Capo del Governo per intervenire in modo tempestivo là dove l’andamento della curva dovesse ripartire.

L’unico modo per convivere -ha aggiunto- è la distanza sociale, oppure la curva del contagio risalirà e rischierà di essere fuori controllo.

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!