Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart

“Primo risultato all’indomani dello sciopero che ha coinvolto lo stabilimento Iveco di Brescia e tutti gli altri stabilimenti del Gruppo Cnh in italia: mercoledì è stato convocato un tavolo al Mise”.

Così, non senza un minimo di soddisfazione, Dario Venturini della Uilm ha annunciato che dopo la mobilitazione di mercoledì in cui sono scesi in piazza anche il sindaco di Brescia Emilio Del Bono e il presidente della Provincia Samuele Alghisi, è stato convocato un tavolo in videoconferenza per discutere della questione con il sottosegretario del ministero allo sviluppo economico Alessandra Todde.

All’incontro parteciperanno i rappresentanti dei vertici aziendali di Cnh , il Ministero e i rappresentanti delle parti sociali (UILM, FIM, FIOM, FISMIC, UGLM e AQCF ). Sul tavolo, come chiesto dai sindacati, ci sarà la ridiscussione del piano industriale e degli investimenti per gli stabilimenti italiani del gruppo.

Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
Telegram
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual