Telegram

L’accusa è di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie. 

In manette è finito un cittadino straniero di 35 anni arrestato dai Carabinieri della Stazione di Darfo Boario Terme. 

I militari sono intervenuti nel cuore della notte a casa della donna, anche lei straniera, che era stata picchiata dal marito.

Telegram

L’uomo, che aveva fatto uso di droga, senza una reale motivazione l’aveva chiusa in una stanza, aggredendola sia fisicamente che verbalmente. Il tutto accaduto davanti agli occhi di un bambino di pochi anni.

A chiamare i soccorsi e ad allertare i Carabinieri sono stati gli stessi familiari del 35enne, stanchi dei suoi comportamenti violenti e irascibili, sempre dovuti all’assunzione di stupefacenti.

La vittima, palesemente scossa e impaurita, è stata accompagnata in ospedale per essere visitata.

Ai militari ha confermato che non era la prima volta che veniva picchiata.

E tali comportamenti stavano diventando sempre più  frequenti nelle ultime settimane.

Durante l’intervento, i militari hanno sequestrato all’uomo un sacchettino contenente 5 grammi di cocaina.

Al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto per maltrattamenti e lesioni personali, aggravate dalla relazione sentimentale con la vittima.

Il Giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato la misura e ha disposto nei suoi confronti  la custodia cautelare in carcere.    

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!