Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Detenuto in fuga tradito da una telefonata alla fidanzata

Avrebbe fatto una telefonata di troppo Marius Marmura. Il 30enne romeno fuggito ieri dal Pala Giustizia sarebbe stato tradito, nel suo tentativo di fuga, da una chiamata effettuata alla fidanzata.

Dopo aver eluso la sorveglianza degli agenti che lo avevano in custodia e sbarazzatosi delle manette l’uomo aveva scavalcato il muro di cinta del Tribunale di Brescia scappando lungo i binari.

La sua fuga era proseguita su un convoglio diretto a Milano sul quale è stato però scoperto e arrestato dagli agenti della Polizia Penitenziaria.

Il detenuto era in carcere dopo l’arresto dello scorso dicembre quando fu fermato dalla Polstrada di Chiari per un normale controllo.

Il giovane era ricercato in tutta Europa: su di lui pendeva un mandato di cattura per rissa aggravata con il tribunale rumeno ad averlo condannato a 7 anni.

Prima di evadere Marius Marmura avrebbe dovuto presentarsi nelle aule del Tribunale di Brescia per discutere del suo rimpatrio.