Image default
Cronaca Notizie Sport

Doping, Ragnoli squalificato fino al marzo 2023

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, nel procedimento disciplinare a carico del sig. Nicolò Ragnoli (tesserato FIGC), visti gli artt. 2.1, 4.2.1.1 delle NSA, afferma la responsabilità dello stesso in ordine agli addebiti ascrittogli e gli infligge la squalifica di 4 anni, a decorrere dal 10 giugno 2019 e con scadenza al 9 marzo 2023. Ragnoli è stato condannato anche al pagamento delle spese del procedimento quantificate forfettariamente in 378 euro.

Il giocatore, scuola Brescia ed Feralpisalò e Ciliverghe era stato trovato positivo alla Benzoilecgonina (metabolita della cocaina) il 23 dicembre 2018 dopo il match contro la Calvina.