Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart

Il derby è biancoazzurro, la Germani Basket Brescia giocando una grandissima gara, schianta la Vanoli Cremona 91-76. Secondo tempo da urlo per i ragazzi di Esposito, che strappano quindi il pass per le Final Eight di Coppa Italia.

La partita inizia su dei buoni livelli, tanta l’intensità espressa in campo dalle due squadre in ambe due le parti del campo. Interruttore bresciano che funziona a corrente alternata, ecco quindi che Happ domina e Cremona nei primi dieci minuti si porta sul +9: 20-29.

Nel secondo quarto Cremona dimostra tenacia mentre Brescia è sempre all’inseguimento dei rivali. Il problema sembra essere la difesa, con troppo spazio lasciato agli esterni cremonesi, liberi di sparare la loro pioggia di bombe con De Vico e Akele on fire. All’intervallo il tabellone del PalaLeonessa A2A recita 39-51 per gli ospiti.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Cremona viaggia a percentuali altissime rispetto a Brescia: 66% da due e 55% dall’arco. Nella ripresa Esposito fa un gran lavoro sulla testa dei suoi ragazzi e sulla fase difensiva, Moss viene schierato dall’inizio e la differenza si vede. Rimonta Germani e time out d’obbligo per coach Meo Sacchetti.

Brescia che alla fine del terzo quarto trova addirittura il vantaggio, a 30 secondi prima della sirena infatti, Lansdowne, infila i due liberi del sorpasso. 67-66 al 30esimo.

La leonessa ci prende gusto e a inizio ultimo quarto apre con un +4 terrificante. Vitali, Abass e soprattutto Lansdowne vogliono chiudere la pratica, il trio sigla un break di 8 punti che vale il 79-71.

I ragazzi di Sacchetti provano a rimettere in carreggiata una partita che era sotto controllo, prima è Ruzzier che porta la Vanoli sul -3; poi è Vitali coadiuvato da Brian Sacchetti e Cain a mandare la partita sull’86-74.

Giochi fatti per la Leonessa, che vince dunque un’altra partita di spessore e di grande difficoltà, centrando l’ennesimo obbiettivo qualificandosi in Coppa Italia. Ora testa a Cantù, un altro derby da vincere.

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual