Gestione dell’acqua, A2A si propone partner industriale
Telegram
Telegram

A2A Ciclo Idrico con Azienda Servizi Valtrompia “partner industriale” per la gestione del S.I.I nell’ATO di Brescia. È la proposta che la multi utility bresciana ha ufficializzato ad Acque Bresciane per la creazione di una società mista pubblico-privato.

120 milioni per una partecipazione al 40% di Acque Bresciane e l’impegno ad apportare investimenti aggiuntivi rispetto a quanto oggi previsto calcolati in 382 milioni di euro, know how, e gestione “ingegneristica-tecnica” dell’intera rete.

A2A Ciclo idrico si propone, quindi, come partner per “compiti operativi” mentre i servizi ai cittadini, la fatturazione, pianificazione e controllo, laboratorio analisi, amministrazione, comunicazione, affari regolatori e staff rimarrebbero in capo ad Acque Bresciane e, di conseguenza, alla gestione “pubblica”.

Telegram
Telegram


Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteVandalismi e molestie: più controlli nelle stazioni
Articolo successivoDel Bono, “250 mila euro per i commercianti di via Veneto”