Giornata dell’ipertensione, “primo killer al mondo”
Telegram
Telegram

C’è soddisfazione nelle parole degli organizzatori. L’afflusso al presidio di Corso Zanardelli ideato per sensibilizzare sul problem dell’ipertensione è stato importante. Venivano offerti la rilevazione gratuita della pressione sanguigna e un semplice questionario, oltre a utili informazioni sul tema.

“Non sempre le informazioni relative all’ipertensione sono appropriate, per cui una giornata di informazione è sempre molto importante” ci hanno detto i promotori.

In Italia l’ipertensione arteriosa rappresenta il più rilevante determinante di infarto miocardico e cerebrale, scompenso cardiaco, insufficienza renale cronica e fibrillazione atriale. Più del 30% della popolazione italiana adulta è affetta da ipertensione arteriosa, con percentuali ampiamente superiori nelle fasce più avanzate di età e di quasi il 10% tra bambini, adolescenti e giovani.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia-Monza, “siamo pronti” ma con un Cistana in meno
Articolo successivoCrescono i tamponi, a Brescia 939 contagi covid