(Photo credit by Brescia Calcio BSFC)
Telegram

Esorcizzare il “Diavolo” e togliersi dalla zona rossa. Sono questi i propositi del Brescia alla vigilia del match contro il Milan. Fare punti in casa ormai è un imperativo, ma i ragazzi di Corini finora hanno raccolto davvero poco al Rigamonti: 1 vittoria, 2 pareggi e ben 7 sconfitte. Una media da retrocessione certa che il Brescia deve assolutamente invertire.

Dopo l’X contro il Cagliari ecco che a Brescia arriva il Milan. La squadra di Pioli sta vivendo un buon momento dopo le due vittorie consecutive contro Cagliari e Udinese e venerdì avrà la possibilità di calare il tris. I precedenti parlano chiaro. Sono 30 i successi dei rossoneri contro gli 8 del Brescia. L’ultima vittoria targata Brescia risale alla stagione 2002/2003. Da lì in poi 11 trionfi successivi del Milan che dall’arrivo di Ibra sembra aver ritrovato voglia di vincere e di lottare.

Corini dovrà inoltre fronteggiare l’assenza di Balotelli che sarà indisponibile anche contro il Bologna. E’ un match che parte già in salita quello per il Brescia che domani giocherà davanti a 19.533 spettatori. Un sold out che le rondinelle hanno l’obbligo di ripagare con una grande prestazione.

Telegram

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!