Telegram
Telegram

Sul campo, i precedenti fra Inzaghi e D’Angelo sono stati finora all’insegna dell’equilibro. Lo stesso si può dire anche per le sfide dei due allenatori e le squadre avversarie: Inzaghi contro Pisa e D’Angelo contro Brescia, per ora ha sempre regnato l’equilibrio.

I faccia a faccia fra i due mister sono tre, e c’è sempre scappato il segno X. Il primo incrocio andò in scena nella Lega Pro 2016/2017 (girone B), quando Venezia-Bassano Virtus terminò per 1-1. Stesso punteggio nel secondo match (il tecnico piacentino mister di casa): Benevento-Pisa 2019/2020. In quest’ultima annata, in Toscana, era terminata 0-0. Insomma, per ora, quando si vedono, i due pareggiano.

“Pari e patta”. Fra Inzaghi e il Pisa l’ago della bilancia rimane a fermo, galleggiante, in equilibrio (due precedenti e due pareggi, per 1-1 e per 0-0).

Telegram
Telegram

“Un po’ per uno non fa male a nessuno”. D’Angelo ha incrociato il Brescia durante lo scorso campionato: in Toscana fu successo per 1-0; in Lombardia arrivò un KO per 3-4. Anche stavolta, il rendiconto non vede un protagonista in vantaggio sull’altro.

Invece per quanto riguarda le ‘panchine’ nel campionato di Serie B, Inzaghi (96 con 52 vittorie) è in vantaggio di sette lunghezze sul collega D’Angelo (89 con 32 vittorie). Entrambi però corrono verso l’obiettivo delle 100 presenze (e per il tecnico originario di Pescara sarebbero tutte in maglia pisana).

FootStats.it per ÈliveBrescia

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCarabinieri “in arancione” per la violenza contro le donne
Articolo successivoAutisti BsTrasporti, “pronti allo sciopero anche a Natale”