Telegram

La Malegno Borno riaccende i motori: ma sarà osservata speciale

Il Trofeo Valcamonica meglio conosciuta come la cronoscalata Malegno Ossimo Borno tornerà ad accendere i motori. La 48° edizione della corsa camuna, in programma dal 28 al 29 luglio sarà una manifestazione da osservata speciale. Dopo il tragico incidente dello scorso anno che costò la vita d un commissario presente sul percorso la competizione sarà seguita da vicino da osservatore inviato dalla Federazione nazionale, uno dall’Aci sport, e infine uno della Fia, il massimo ente dell’automoboilismo mondiale. Il permesso a riproporre l’appuntamento sportivo è stato accordato poiché le indagini della Procura si sono risolte positivamente: «Abbiamo dimostrato che l’organizzazione 2017 era stata effettuata nel massimo rispetto delle regole e delle norme antinfortunistiche e il risultato è che è abbiamo iscritto l’appuntamento» ha dichiarato Piergiorgio Vittorini, presidente dell’Aci cittadino. Un passaggio fondamentale è stato anche l’ingresso di Aci nella giunta sportiva nazionale, l’organizzazione che sovrintende alle manifestazioni motoristiche italiane. L’edizione del 2018 sarà orientata maggiormente all’aspetto sportivo rispetto alle ultime nelle quali si era puntato molto alla promozione del territorio con eventi colaterali. Per l’Aci di Brescia ora la riposta migliore per tornare ad avere validità importanti di prova del campionato italiano ed europeo è rappresentata sal superamento dell’esame sportivo. 2018 come anno zero per la Malegno Ossimo Borno

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!