Link Festival torna al quartiere San Bartolomeo con Luogo Comune
Telegram

Si tratta dell’ultima grande opera del Link Urban Festival 2020, portato a termine con difficoltà a causa dei ritardi dovuti alla pandemia e alle conseguenti misure di contenimento. Una nuova grande parete prende vita e questa volta lo fa al quartiere San Bartolomeo con un’opera dell’artista Luogo Comune.

“Il suo scopo non è insegnare verità, ma di porre domande: domande sul dolore degli altri”. Partendo da questa citazione del piccolo ma significativo pamphlet “Il dolore e l’esilio” di Guido Crainz, l’opera dell’artista Luogo Comune vuole riflettere sul tema dell’arrivo nel 1952 di una parte della comunità di esuli dell’Istria nel quartiere di S.Bartolomeo a Brescia.

Una grossa parte del lavoro e della ricerca dell’artista è proprio quella di realizzare interventi site specific che abbiano una forte relazione con il contesto in cui si inseriscono e che instaurano un dialogo narrativo con tematiche e storie legate al territorio. In questo caso attraverso delicate metafore l’arista sceglie di rappresentare elementi naturalistici e antiche leggende dell’area nord adriatica per costruire e suggerire una narrazione su questo tema complesso così legato al quartiere.

Telegram

Poche settimane fa era stata inaugurata anche l’opera di vesod al quartiere Violino, in questo caso l’artista aveva puntato a riportare su una parete grigia il Duomo cittadino in una chiave completamente rivista.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!