Il Pd dà il via libera a Laura Castelletti a candidata del centro sinistra a Palazzo Loggia ma è troppo spaccato per decidere il suo vice. E la decisione è, di nuovo, rimandata anche se nel comunicato ufficiale questa “seconda parte” non viene menzionata.

“L’ Assemblea cittadina del Partito Democratico ha approvato questa sera la relazione del Segretario, – riporta la nota ufficiale della segretarie – condividendo di sostenere la candidatura a Sindaco di Laura Castelletti quale elemento di unità della coalizione di centrosinistra e figura migliore per guidare l’amministrazione nei prossimi anni”.

“A breve – conclude la nota del Pd – si inizierà dunque il lavoro con la coalizione sulla proposta programmatica per la città del futuro, con la giusta dose di innovazione nel solco della continuità e dei grandi progetti di cambiamento avviati in questi anni dalla giunta Del Bono”.

Il “nodo” che fino ad oggi ha tenuto in stand by l’intera coalizione di centro-sinistra non è, quindi, ancora stato sciolto.
E il “braccio di ferro” tra Federico Manzoni e Valter Muchetti prosegue ma ora i due contendenti dovranno accontentarsi di “contendersi” la poltrona di vice sindaco. Chiunque la spunti, in ogni caso, dovrà fare i conti con un partito spaccato e fortemente provato da una “lotta intestina” che dura da mesi.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: Hehei diventa polo per test automobilistici a basse temperature
Articolo successivo“Per porre fine all’ondata di fango”, benzinai in sciopero