Lombardia 2023, Calenda a Brescia: “Si può fare”

Sono giorni ricchi di politica per il nostro territorio. Dai dibattiti verso le comunali, alla consegna (e presentazione) delle liste per le regionali che ormai distano solo un mese. Ieri nel tardo pomeriggio è stata la volta anche del terzo polo, con la presenza a Brescia di Carlo Calenda al teatro Del Mast di via Carducci.

Il leader di Azione ha presentato la squadra di candidati bresciani per il Pirellone, ricordiamo a sostegno della candidata Letizia Moratti.

Durante la presentazione delle persone scelte per entrare in consiglio regionale, Calenda ha dichiarato di come veda questa corsa alla Regione possibile: “Se dovessi pensare che è impossibile mi butterei a mare – ha detto – Se ci è riuscita Giorgia Meloni a passare dal 2 al 30%, e del resto noi ad arrivare all’8 ci abbiamo messo un quinto di quanto ci ha messo la Meloni. Quindi si può fare”.

Il leader di Azione ha spronato i suoi all’impegno politico, richiamando alla nobiltà storica della politica rispetto all’idea di oggi di un impegno che invece viene visto come “sporco” o “terrificante”. Una politica che secondo Calenda deve tornare a essere impegno civico del cittadino.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAbbatte il semaforo a Bagnolo Mella. Il conto è salato
Articolo successivoCina: Guizhou, organizzata fiera di capodanno su due treni lenti