Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Tanto desiderata e doppiamente dolce. La Pallacanestro Brescia nella prima serata casalinga di Eurocup della stagione trova anche la prima vittoria – sudata – contro l’Ulm.

Ci vuole un tempo supplementare per superare l’avversario, ma quello che conta è che alla sirena il tabellone segna 87 a 84 per i leoni. Tre punti che significano anche il riscatto dopo il ricordo infelice di due anni fa quanto l’Ulm costò a Brescia il secondo turno della competizione.

Nonostante un avvio schock, la Germani ha saputo risalire la china lentamente ma inesorabilmente, conquistando a tratti il comando delle operazioni e resistendo ai colpi inferti da Ulm nel quarto periodo, terminato con il punteggio di 76-76. Con Crawford ko per un colpo alla testa ricevuto nell’ultima azione dei tempi regolamentari, Brescia ha saputo fare sua la partita cavalcando un Burns incontenibile nell’overtime, che ha completato l’opera iniziata da Chery, Cline e compagni.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Telegram
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Conquistata questa importante vittoria, non c’è tempo per i festeggiamenti. Domenica alle 18.15 c’è il campionato con l’insidiosa trasferta di Treviso e quell’unico obiettivo di muovere una classifica ancora ferma.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250