Telegram

Grazie al rimbalzo positivo che stiamo registrando per il terzo trimestre, la nostra revisione al ribasso sarà limitata, e ci aspettiamo un calo del Pil a una sola cifra per il 2020: penso che nel 2022 saremo in grado di tornare al nostro livello di Pil precedente alla crisi Covid. Lo afferma il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in un’intervista a “Bloomberg”.

“La politica monetaria della Bce è estremamente positiva, ma bisogna prendere in considerazione anche i solidi fondamenti dell’economia italiana, che rendono il nostro debito completamente sostenibile. Devo aggiungere anche che stiamo assistendo, persino in questo momento difficile della crisi e da molti mesi, da quando questo governo è entrato in carica, anche a un trend molto positivo per quanto riguarda le entrate fiscali”, aggiunge Gualtieri.

“Come è noto, abbiamo avuto una revisione al ribasso molto significativa del nostro deficit, per il 2019, e uno dei fattori che ci stanno facendo migliorare le nostre previsioni per il Pil sono anche i dati recenti sulle entrate fiscali, che sono positivi. Quindi abbiamo un numero di elementi che ci mettono in condizione di definire una traiettoria che aumenterà ulteriormente la sostenibilità”, conclude il ministro.

Telegram

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!