Piscina di viale Piave: il CdQ scrive alla Loggia
Telegram
Telegram

Il Consiglio di Quartiere di Porta Venezia ha spedito una richiesta al Comune di Brescia per cercare di trovare una soluzione e quindi riaprire quanto prima la piscina di Viale Piave.

Europa Sporting Club (ESC) ha chiuso l’impianto natatorio dal 31 gennaio al 31 agosto del 2022 per l’aumento dei costi e a causa della contrazione dei ricavi per effetto delle restrizioni per il contenimento della pandemia.

“In questa piscina storica – afferma Fausto Cavalli, presidente del CdQ di Porta Venezia – molti abitanti della zona hanno imparato a nuotare. Oggi, purtroppo, la piscina è chiusa e non si sa quando verrà riaperta. Abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale se si possono trovare delle soluzioni in modo che l’apertura sia la più rapida possibile, magari ai primi di settembre”.

Telegram
Telegram

La piscina è situata in un punto di riferimento per tutto il quartiere e già dieci anni fa è stata oggetto di manutenzione. Il motivo della chiusura non è quindi l’inadeguatezza dell’impianto, ma come detto dalla stessa società il caro energetico e i costi del riscaldamento, oltre all’evidente calo dell’affluenza degli utenti per la pandemia.

“Oggi stiamo uscendo da questa crisi, quindi si può trovare una soluzione di riapertura nei prossimi mesi”, conclude Cavalli.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedentePnrr, i progetti per l’edilizia scolastica nel bresciano
Articolo successivoGiù terapie intensive (-20) e positività al 6,8%, ma 45 decessi