Telegram

I cittadini saranno chiamati a votare il 18 novembre, dalle 8 alle 22 per decretare se il gestore unico del Servizio Idrico Integrato per il territorio provinciale di Brescia rimanga in mano pubblica, senza concedere la possibilità di partecipazione di soggetti privati. Sarà questo il quesito di un referendum che costerà più di 500mila euro, cifra stanziata per l’organizzazione della consultazione referendaria. Si è chiuso così, nella giornata di ieri, il penultimo consiglio provinciale di Pier Luigi Mottinelli. L’ultimo avverrà il 29 ottobre.

Si tratta di un referendum consultivo nel quale non è previsto il quorum. L’affluenza dei cittadini sarà determinante data la quasi scontata vittoria del sì.
Altro tema del consiglio provinciale è stato il trasporto pubblico in elicottero per servire le aree turistiche del Garda e del Sebino. Verrà formato un tavolo a cui siederanno Comuni, albergatori, operatori privati per approfondire la questione e valutare la possibilità di realizzare un mercato di trasporto aero turistico con elicottero.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!