Riqualificazione via Veneto, posizioni inconcilianti
Telegram
Telegram

Due visioni di città diverse, anzi opposte, e quindi, inconcilianti.

Le posizioni dell’Amministrazione Comunale di Brescia e del gruppo “dei ribelli” di via Veneto, residenti e commercianti” rimangono distanti.


Da una parte il Comune di Brescia che disegna una via Veneto a misura di pedoni, ciclisti, commercianti, cercando di non penalizzare troppo le auto, dall’altra il gruppo di residenti e commercianti che chiedono una regolamentazione dell’attuale sosta sui marciapiedi, una riorganizzazione ma senza cambiare l’attuale impostazione che prevede la possibilità di parcheggiare sui marciapiedi.

Telegram
Telegram

Al Teatro Pavoni è andato in scena l’ultimo tentativo di “riconciliazione” ma le visioni sono opposte. Non sono mancati momenti di “vivace contestazione” all’illustrazione da parte dell’Assessore Manzoni e dei tecnici del Comune di Brescia.

Silenzio in sala, invece, durante le conclusioni del Sindaco Del Bono

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDel Bono, “250 mila euro per i commercianti di via Veneto”
Articolo successivoRiqualificazione via Veneto, Del Bono: “i parcheggi saranno gratis”