Telegram
Telegram

La tanto attesa e sperata zona gialla è arrivata. Santa Lucia, quest’anno, ha portato un dono anche alla Lombardia, il colore giallo, che significa, in questo 2020, libertà.
Libertà per i bar e ristoranti di tornare ad accogliere, sempre nel massimo rispetto delle norme anti-covid, i propri clienti per un caffè, un aperitivo, un pranzo. Le serrande dovranno chiudere però alle 18.00.
E libertà anche per tutti noi che potremo varcare i confini del nostro comune di residenza senza il foglio dell’autocertificazione.

Telegram
Telegram

E a giudicare dagli umori di queste ore, l’entusiasmo tra cittadini e commercianti è forte. Tornano i sorrisi sul volto di chi da mesi sta cercando di resistere, di rimanere in piedi con la propria attività tra le mille difficoltà economiche che stanno attanagliando tutte le aziende quest’anno.

Riaprono anche i negozi, non i centri commerciali nel week end, ma la caccia ai regali in questo dicembre da domenica scatta ufficialmente e in piena regola. Con la solita raccomandazione però: facciamo in modo di non replicare quanto accaduto la scorsa estate. Il virus c’è, è ancora ben vivo e vegeto e ancora morde. E anche il nostro stile di vita, seppur in zona gialla, non può essere quello di scordarci dell’utilizzo corretto della mascherina, degli assembramenti, delle tavolate con parenti e amici, sebbene ce ne sia un bisogno quasi fisiologico. Non ce lo possiamo permettere perchè, la conseguenza l’abbiamo già vista dopo l’estate…. si torna al via.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIn Lombardia tasso di positività sotto il 9%, ma sono ancora 132 i morti. Brescia +163
Articolo successivoFacevano entrare i clienti dalla cucina, chiuso ristorante