Telegram

Due coppie in manette e per tre di loro è stata decisa anche l’espulsione. Questo è l’esito del blitz dei carabinieri di Villa Carcina nella notte di venerdì. I militari hanno scoperto e poi interrotto lo spaccio di stupefacenti che avveniva all’incrocio tra Sarezzo e Lumezzane. Una volta effettuato il blitz nell’abitazione delle due coppie di origini marocchine di età compresa tra i 19 e i 25 anni, i carabinieri hanno rinvenuto bilancini di precisione, dosi già pronte per la vendita e anche contanti.

Nell’appartamento i ruoli erano ben definiti: le due ragazze, sorelle, si occupavano dello spaccio, mentre i partner erano addetti al confezionamento. I carabinieri da tempo avevano visto studenti, operai, imprenditori arrivare a piedi, prendere la busta e andarsene.

Dopo il blitz, i carabinieri hanno trovato inoltre un quaderno con appuntati i nomi dei clienti, guadagni e la quantità venduta. Materiale prezioso per le indagini che ora proseguono per arrivare a scoprire il fornitore delle due coppie. Una spallata forte e decisa contro il traffico di stupefacenti in valle.

Telegram

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!