Telegram
Telegram

Sconcerto all’Università per uno striscione fascista

Sconcerto tra gli studenti universitari di Brescia dopo l’affissione al muro del parcheggio dell’Isu di uno striscione, ben leggibile, di chiaro stampo fascista. “Il monte Giano rivivrà la sua scritta” recita la frase firmata dal gruppo “La Foresta che avanza” una branca ecologista di CasaPound facendo riferimento alla restaurazione della scritta DVX presente sul Monte Giano, sugli Appennini, danneggiata da un incendio questa estate. Nonostante le numerose rimostranze e le varie segnalazioni effettuate dagli studenti nessuno ha ancora rimosso lo striscione. “Siamo indignati e schifati da questo atto irrispettoso” hanno scritto gli esponenti della Comunità Universitaria sulla propria pagina Faceboo

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!