Telegram

“A Scuola di Sport”, il progetto, giunto alla sua sesta edizione, torna protagonista e lo fa con l’obbiettivo di valorizzare l’attività motoria nelle scuole primarie lombarde, sia come attività fisica, sia come stile di vita.

Il progetto è stato approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore a Sport e giovani, Martina Cambiaghi. La Regione Lombardia, crede molto in questo programma, e ha stazionato 1 milione di euro. A partire da novembre, l’insegnante di scuola primaria sarà affiancato da laureati in scienze motorie o diplomati Isef per 1 ora a settimana. In totale 20 ore annuali in ogni classe.

La seconda ora settimanale di educazione fisica, sarà svolta dall’insegnante di classe. Inoltre, è previsto un supervisore per ogni provincia, il tutto con lo scopo di facilitare il coordinamento fra il Coni, le scuole e gli esperti; e a favorire ovviamente il buon funzionamento dell’iniziativa.

Telegram

“A Scuola di Sport” con gli anni è cresciuto, addirittura raddoppiato. Nella prima edizione del 2014/2015 avevano partecipato 62.811 alunni di 2989 classi. Nell’anno scolastico 2018/2019, il dato è raddoppiato con 124.895 studenti di 6207 classi. La Regione nell’arco di questi primi cinque anni del progetto, non ha fatto mancare il suo supporto, ha stazionato infatti oltre 4,5 milioni di euro considerando 1 milione di euro stazionato per quest’anno.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!