Una conferenza sulla promozione degli investimenti si è tenuta ieri a Dublino, con l'obiettivo di rafforzare la cooperazione economica e gli investimenti bilaterali tra l'Irlanda e Shenzhen, una città costiera della Cina meridionale e un polo high-tech. Le relazioni economico-commerciali tra Cina e Irlanda sono in costante crescita e gli investimenti bilaterali hanno mantenuto un buono slancio. Lo ha affermato Wang Jiabao, consigliere commerciale dell'Ambasciata cinese in Irlanda, che si aspetta che l'edizione 2022 della Shenzhen Global Investment Promotion Conference Ireland darà nuovo slancio ai rapporti economici bilaterali. Notando che alla fine dello scorso anno c'erano quasi 30 società irlandesi a Shenzhen, i rappresentanti cinesi della delegazione della città hanno affermato che i vantaggi offerti dall'Irlanda nella biofarmacia, nei servizi finanziari, nella scienza e nella tecnologia sono altamente compatibili con la strategia di sviluppo industriale di Shenzhen che prevede un vigoroso sviluppo della produzione avanzata e della promozione dell'integrazione tra produzione avanzata e moderne industrie dei servizi. Attualmente, ci sono più di 40 aziende cinesi in Irlanda con oltre 3.000 dipendenti che hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale irlandese, ha detto a Xinhua Paraic Hayes, direttore dell'Asia Pacific a IDA Ireland, un'agenzia governativa responsabile dell'attrazione di investimenti diretti esteri nel Paese. L'Irlanda attende maggiori investimenti dalla Cina, in particolare da Shenzhen, ha affermato Hayes. In una tavola rotonda, i rappresentanti delle imprese irlandesi hanno condiviso la loro esperienza e i loro consigli sugli investimenti a Shenzhen e hanno parlato molto bene dell'ambiente imprenditoriale della città, sottolineando la sua capacità d'innovazione. La conferenza di ieri fa parte delle attività di promozione degli investimenti organizzate annualmente dal governo di Shenzhen in tutto il mondo.
Telegram

Una conferenza sulla promozione degli investimenti si è tenuta ieri a Dublino, con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione economica e gli investimenti bilaterali tra l’Irlanda e Shenzhen, una città costiera della Cina meridionale e un polo high-tech.

Le relazioni economico-commerciali tra Cina e Irlanda sono in costante crescita e gli investimenti bilaterali hanno mantenuto un buono slancio. Lo ha affermato Wang Jiabao, consigliere commerciale dell’Ambasciata cinese in Irlanda, che si aspetta che l’edizione 2022 della Shenzhen Global Investment Promotion Conference Ireland darà nuovo slancio ai rapporti economici bilaterali.

Notando che alla fine dello scorso anno c’erano quasi 30 società irlandesi a Shenzhen, i rappresentanti cinesi della delegazione della città hanno affermato che i vantaggi offerti dall’Irlanda nella biofarmacia, nei servizi finanziari, nella scienza e nella tecnologia sono altamente compatibili con la strategia di sviluppo industriale di Shenzhen che prevede un vigoroso sviluppo della produzione avanzata e della promozione dell’integrazione tra produzione avanzata e moderne industrie dei servizi.

Telegram

Attualmente, ci sono più di 40 aziende cinesi in Irlanda con oltre 3.000 dipendenti che hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale irlandese, ha detto a Xinhua Paraic Hayes, direttore dell’Asia Pacific a IDA Ireland, un’agenzia governativa responsabile dell’attrazione di investimenti diretti esteri nel Paese.

L’Irlanda attende maggiori investimenti dalla Cina, in particolare da Shenzhen, ha affermato Hayes.

In una tavola rotonda, i rappresentanti delle imprese irlandesi hanno condiviso la loro esperienza e i loro consigli sugli investimenti a Shenzhen e hanno parlato molto bene dell’ambiente imprenditoriale della città, sottolineando la sua capacità d’innovazione.

La conferenza di ieri fa parte delle attività di promozione degli investimenti organizzate annualmente dal governo di Shenzhen in tutto il mondo. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTrenord: passeggeri in crescita, ma non ai livelli pre covid
Articolo successivoL’Ungheria accoglie i turisti cinesi con la ripresa dei voli diretti