Telegram

Da domani, martedì 17 novembre, saranno introdotte le misure temporanee di primo livello nei Comuni coinvolti (quelli con più di 30.000 abitanti, oltre a quelli aderenti su base volontaria) anche nella provincia di Brescia.

Non solo la nostra provincia sarà coinvolta da queste misure, infatti per il superamento della soglia da domani misure di primo livello anche a Cremona, Pavia, Milano, Bergamo, Monza, Varese e Lodi.

Per quanto riguarda Brescia Regione Lombardia ha riscontrato superamenti delle Pm10 per quattro giorni consecutivi.

Telegram

Le misure temporanee di primo livello riguardano, nei Comuni con più di 30.000 abitanti, il riscaldamento domestico (riduzione di 1 grado delle temperature nelle abitazioni), l’agricoltura (divieto di spandimento liquami zootecnici) e divieto assoluto di combustioni all’aperto (accensione di fuochi, falò, barbecue, fuochi d’artificio). Viene inoltre raccomandata la massima adozione dello smartworking.

Sono invece sospese le misure temporanee sul traffico, quindi le limitazioni temporanee per i veicoli euro 4 diesel a seguito della delibera dello scorso 9 novembre e del fatto che la Lombardia è collocata nello scenario di tipo 4 con una forte limitazione degli spostamenti.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!