Telegram
Telegram

Regione Lombardia ha aggiornato il piano per la prevenzione del rischio suicidi nelle carceri. Il nuovo documento è stato elaborato da un gruppo di lavoro costituito da rappresentanti delle aree sanitaria e penitenziaria. L’obiettivo è fornire linee di indirizzo comuni affinché ogni istituto penitenziario intraprenda azioni più efficaci per la presa in carico dei detenuti con problemi di disagio psichico.

Stando a quanto comunicato dalla Regione l’aggiornamento si è reso più che mai necessario dopo la pandemia. Le restrizioni e i limitati contatti con l’esterno hanno infatti reso più dure le condizioni di pena. Un quadro che purtroppo ha causato un aumento di suicidi o tentativi di togliersi la vita in cella. E purtroppo anche Canton Mombello non è privo di episodi in tal senso.

Viene quindi proposto un percorso che possa coinvolgere tutte le realtà coinvolte, dal sistema penitenziario a quello sanitario detenuti compresi. Una rete di attenzione che possa rilevare fin dal primo momento segnali di disagio e sofferenza emotiva correlabili a un rischio di suicidi. In una parola sola: prevenzione.

Telegram
Telegram

Viene però sollevato il problema dell’endemica carenza di personale sanitario, che non solo riguarda gli ospedali ma anche le strutture penitenziarie. Perciò in questo percorso la volontà della Regione è quella di coinvolgere i medici specializzandi come avviene nei Pronto soccorso.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRicoveri covid stabili al Civile di Brescia
Articolo successivoDal 20 al 27 agosto a Brescia si parla l’Esperanto