Tavolo “Basta Veleni”: protesta a Palazzo Loggia per accordo con A2A

Telegram
Telegram

Tavolo “Basta Veleni”: protesta a Palazzo Loggia per accordo con A2A

Ecoballe illecite: strappare l’accordo tra comune e A2A chiudendo subito la terza linea dell’inceneritore di San Zeno. Hanno chiesto questo, a gran voce, i tanti attivisti che si sono dati appuntamento questo pomeriggio alle 13.15 sotto la Loggia a Brescia per il tavolo “Basta Veleni”. Al centro della polemica il coinvolgimento dell’inceneritore di Brescia gestito da A2A nell’operazione di traffico illecito di rifiuti. Un arrivo di rifiuti illegali nella nostra provincia portato, stando a quanto riferito dal tavolo “Basta Veleni” dall’accordo di qualche anno fa tra Comune di Brescia e A2A. Per tale ragione la richiesta la rottura del rapporto tra l’ente e l’amministrazione di Brescia è richiesta con particolare rapidità

logo-elivebrescia-tv

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteScoperto giro d’affari da 400 milioni per fatture false: tre indagati
Articolo successivoDoping a Brescia: tre arrestati e materiale sequestrato