Unione degli Studenti, Arturo Boscarol: “La didattica a distanza non ha lo stesso valore di quella in presenza”
Telegram

“La scuola non può essere sempre l’ultima ruota del carro”. L’Uds, l’unione degli studenti non ci sta con la decisione della Regione Lombardia di sospendere le lezioni in presenza e attuare la didattica a distanza per le scuole superiori. E domani, venerdì 23 manifesterà con una serie di iniziative per sottolineare il dissenso.

“È evidente che la didattica a distanza non ha lo stesso valore formativo di quelle in presenza e quindi è un po’ una rinuncia questa – dice Arturo Boscarol, dell’Uds. Una rinuncia a dare dei fondi a qualcosa che non dà soldi allo Stato e quindi sembra meno importante ma dà un futuro agli studenti futuri cittadini”.

Telegram

“I motivi dello sciopero sono due -precisa Boscarol- : da un lato che la scuola non può essere chiusa se prima non vengono fatti degli interventi prima per provare a tenerla aperta, e dall’altro lato chiediamo che venga garantito il diritto allo studio a tutti”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!