Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Vaccini a scuola: continuano gli scontro e l’agitazione. Problemi a Soiano

Si fa sempre più accesa la polemica sull’obbligatorietà dei vaccini a scuola. Fra un colpo di scena e l’altro a livello governativo, restano incertissime e agitate le acque sull’obbligo vaccinale nei nidi e nelle scuole dell’infanzia. I dirigenti delle scuole statali e delle scuole comunali sono concordi sull’applicazione rigorosa della legge Lorenzin. Il gruppo «No obbligo» sta seguendo alcuni casi in città e in paesi della provincia segnalati a Manerba, Calcinato, Bedizzole e Nave, dove non vengono accettate le lettere di appuntamento per la vaccinazione all’Asst di competenza. In città sono un centinaio le famiglie considerate non in regola, secondo il rilevamento dei genitori. I casi, uno per uno, stanno per essere analizzati. Situazione difficile è segnalata a Soiano dove 8 bambini su una cinquantina di iscritti sono stati minacciati di espulsione lunedì dalla materna, senza essere ascoltati dalla dirigenza, pur avendo, a detta dei i genitori, avviato l’iter di vaccinazione all’Asst del lago.