Dicembre si apre con una giornata di sciopero che riaguarerà sia il trasporto su gomma che su ferro. Si tratta di un’agitazione sindacale di 24 ore che potrebbe creare disagi per chi si deve mettere in viaggio utilizzando il trasporto pubblico venerdì 2 dicembre.

Per quanto riguarda gli autobus, il servizio di Brescia e di Desenzano potrebbe essere interessato da alcune modifiche da inizio del servizio fino alle 6, dalle 9 alle 11.30 e dalle 14.30 fino a fine servizio. Potrebbero inoltre verificarsi i classici disagi al servizio mezz’ora prima e mezz’ora dopo lo sciopero.

Spostandoci sui treni, Trenord ha fatto sapere lo sciopero inizierà giovedì sera alle 21 e si concluderà alla stessa ora del giorno successivo.

Giovedì 1 dicembre arriveranno a termine corsa i treni che partono prima delle 21 e giungono alla destinazione finale entro le 22, per gli altri no nvi sono garanzie. Il venerdì, così come per gli autobus, saranno garantite le consuete fasce di garanzia fra le 6 e le 9, e 18 e le 21. Le corse effettuate saranno disponibili sul sito di Trenord.

Discorso leggermente diverso sulle linee del gestore dell’infrastruttura Ferrovienord, che per Brescia significa la Val Camonica. In questo caso lo sciopero terminerà alla mezzanotte di venerdì.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: UNESCO, preparazione tè entra in patrimonio culturale immateriale
Articolo successivoCina: PMI settore manifatturiero in calo a novembre