Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart

Violenza sessuale nei confronti di una bambina di tre anni. Questa la pesantissima accusa mossa nei confronti di un uomo di origini nigeriane arrestato dai Carabinieri di Brescia. Da due mesi l’uomo era ospite nella casa di un connazionale dove viveva anche la bambina di tre anni.

A denunciare il presunto violentatore sarebbe stato il padre della piccola. Ai militari l’uomo ha raccontato come nelle parti genitali della piccola avesse notato segni di violenza. Dopo le pesanti accuse mosse dal padre della piccola i carabinieri hanno rintracciato il giovane nigeriano, irregolare sul territorio italiano, nell’abitazione della sorella.

Al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine l’uomo era ubriaco ed ha cercato di opporre resistenza picchiando i militari con calci e pugni. Fermato non senza fatica il nigeriano è stato condotto nel carcere di Canton Mombello. Il fermo è stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Brescia.

Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual