Telegram
Telegram

Il 2022 è ormai alle porte e con sé troveremo molte ricorrenze e anniversari da ricordare. Proviamo a riepilogare in breve le date più importanti che “festeggeremo” o “ricorderemo” dalla mezzanotte del 31 dicembre prossimo.

Le ricorrenze del nostro Paese

Andando in ordine cronologico ecco le principali date legate all’Italia da ricordare nel nuovo anno, dalle inchieste alle stragi mafiose, fino al fascismo:

  • 17 febbraio: trent’anni dall’arresto del politico Mario Chiesa (socialista). Il fatto avviò la famosa inchiesta “Mani Pulite” sulla corruzione italiana, coinvolgendo anche anche gli esponenti dei maggiori partiti nostrani (fine della ‘Prima Repubblica’);
  • 23 maggio: trent’anni dalla morte del giudice Giovanni Falcone;
  • 19 luglio: trentennale dalla morte del giudice Paolo Borsellino;
  • I due giudici sono i simboli della lotta alla mafia. Per l’anniversario, su decisione presa dal Governo con un decreto, la Zecca omaggerà Falcone e Borsellino facendo incidere su una serie di monete da 2 euro la famosa fotografia scattatagli da Tony Gentile.
  • 30 aprile: saranno trent’anni anche dalla morte di Pio La Torre, sempre per mano della mafia;
  • 3 settembre: morte a opera della mafia di Carlo Alberto dalla Chiesa, generale e prefetto italiano, entrò nell’Arma durante la seconda guerra mondiale e partecipò alla Resistenza;
  • 28 ottobre: saranno i cento anni di un triste anniversario, la Marcia su Roma. Questa, rappresentò l’inizio della dittatura fascista nel nostro Paese.

Gli anniversari europei

Anche in Europa nel 2022 si festeggeranno importanti date. Ecco le principali:

Telegram
Telegram
  • saranno vent’anni della circolazione dell’euro. Infatti, dall’inizio del 2002 la moneta unica iniziò pian piano a essere utilizzata dai cittadini di 12 Paesi fra cui l’Italia (che disse così addio alla Lira);
  • 7 febbraio: saranno trent’anni dal Trattato di Maastricht. Il documento mise le basi dell’Unione europea di oggi (che divenne così un’entità politica), grazie all’istituzione dell’organo del Consiglio dell’Unione europea e anche a nuovi poteri dati al Parlamento europeo. Inoltre, il trattato della città dei Paesi Bassi, portò anche alla creazione della Bce (Banca Centrale Europea) e all’introduzione di alcuni vincoli di bilancio, tanto discussi nel giorni odierni.

Guardando in casa del Regno Unito, invece, il 2022 vedrà alcune date importanti da ricordare:

  • 30 gennaio: sarà il 50esimo anniversario dal Bloody Sunday, una delle pagine più sanguinose del conflitto nordirlandese. I soldati britannici, durante una manifestazione pacifica a Derry, uccisero 14 persone;
  • 6 febbraio: saranno 70 anni dalla morte di re Giorgio VI. Dopo la sua dipartita, sul trono d’Inghilterra salì sua figlia Elisabetta II, che aveva 26 anni;
  • 31 agosto: si ricorderanno i 25 anni dalla morte di Lady Diana, dopo un incidente stradale avvenuto nella galleria che passa sotto il Pont de l’Alma a Parigi.

USA

Nell’anno nuovo verrà ricordato anche uno dei più grandi (o forse il più grande) scandali:

  • 17 giugno: saranno 50 anni dal Watergate (chiamato così per il nome dell’edificio dove avvenne l’arresto dei cinque uomini). I cinque protagonisti furono poi condannati per spionaggio ai danni del comitato elettorale del candidato democratico alle presidenziali, George McGovern. In seguito, dopo due anni, lo scandalo portò alle dimissioni del presidente repubblicano, Richard Nixon.

Le ricorrenze culturali

Saranno numerose le date rispetto alle tematiche culturali, dalla letteratura alla musica, passando per il cinema, fino ad arrivare all’archeologia:

  • sarà il centenario della nascita di Beppe Fenoglio (1 marzo) e Pier Paolo Pasolini (5 marzo);
  • 23 gennaio: 90 anni dall’uscita del primo numero della Settimana enigmistica;
  • 27 settembre: saranno 200 anni dalla decifrazione della Stele di Rosetta;
  • 21 ottobre: saranno passati 250 anni dalla nascita del poeta Samuel Taylor Coleridge (tra i fondatori del romanticismo inglese);
  • 4 novembre: saranno 100 anni dalla scoperta della tomba del faraone Tutankhamon;
  • 12 luglio: 60 anni dalla formazione dei Rolling Stones;
  • 1 novembre: saranno passati anche qui 60 anni dall’uscita del primo numero di Diabolik – il titolo fu “Il re del terrore” – ideato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani;
  • 6 maggio: si ricorderanno i trent’anni dalla scomparsa dell’attrice Marlene Dietrich;
  • 29 maggio: si ricorderanno anche i quarant’anni dalla scomparsa dell’attrice Romy Schneider;
  • 5 agosto: saranno passati sessant’anni dalla scomparsa dell’attrice Marylin Monroe.
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCaos tamponi, lunghe code in città e provincia
Articolo successivoBrescia Musei, aperti anche all’ultimo e a Capodanno