Nella foto i consiglieri regionali lombardi del Pd con le mascherine con la scritta "Basta così" durante la discussione sulla mozione di sfiducia al governatore Attilio Fontana. (Foto: Agenzia Nova).
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

La maggioranza fa quadrato attorno all’assessore al welfare, Giulio Gallera e compatta vota no alla sfiducia promossa in Consiglio Regionale dal Movimento 5 Stelle e dalle opposizioni.

Discorso chiuso? Tutt’altro. All’interno della maggioranza la questione “rimpasto” e i mal di pancia per la gestione dell’emergenza Covid prima e dei vaccini antinfluenzali poi, viaggiano sottotraccia.

Messo “al sicuro” Gallera dall’attacco delle opposizioni al Pirellone, ora il tema è come “cambiare passo”, perchè sembra ormai deciso che di “cambio di passo” si debba parlare. E a ruota anche di riposizionamenti politici.

I rumors dicono tutto e il contrario di tutto, con assessori che, come il borsino, un giorno salgono di quotazione e quello dopo sprofondano. Certo è che la Lega non è più disposta ad aspettare ma Forza Italia non intende rinunciare al suo ruolo di “motore” della Giunta.

I prossimi giorni saranno decisivi per il riassetto della squadra di Governo. Tra le certezze, poche, sembra esserci comunque il cambio nella “casella” del welfare. Come dire che la poltrona di Gallera continua a traballare. Ma a cascata non sarebbe la sola.

Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart
Telegram