Telegram

80 milioni di euro per il progetto H2iseO, in pratica la transizione della ferrovia Brescia-Iseo-Edolo all’idrogeno, trasformandola di fatto in una hydrogen valley. Una delibera regionale conferma questo passaggio, candidando il progetto a ricevere i fondi del Pnrr che per questa tipologia di interventi prevede 300 milioni.

“La decarbonizzazione del trasporto pubblico locale è sul binario giusto e col progetto H2iseO incentrato sull’idrogeno, la Lombardia si conferma regione guida e all’avanguardia anche dal punto di vista della sostenibilità” ha dichiarato l’assessore regionale Terzi.

La prima fase del progetto prevede la realizzazione di un impianto di produzione, stoccaggio e distribuzione di idrogeno a Iseo e l’acquisto di sei convogli a idrogeno. Nella seconda si prevedere poi la realizzazione di ulteriori impianti di produzione e distribuzione di idrogeno lungo il tracciato della ferrovia.

Telegram

“Oltre alla decarbonizzazione – ha chiosato l’Assessore – abbiamo altre ricadute significative come lo sviluppo di una filiera economica e industriale dell’idrogeno e un impulso significativo all’avvio di una filiera dell’idrogeno avviando la conversione energetica del territorio in linea con le previsioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTruffano una 99enne, ma vengono bloccati e arrestati
Articolo successivoNemmeno il tempo di respirare. Domani l’An affronta Palermo