Telegram

La sua abitazione era piena di nascondigli ricavati ad hoc da mobili e non solo per nascondere droga e soldi, la protagonista di tutto è una donna classe 1972 divenuta un punto di riferimento per lo spaccio in tutta la Bassa Bresciana ma catturata dai Carabinieri con le mani nel sacco.

Già da diverso tempo la pusher aveva attirato su di sé le attenzioni dei militari. Sebbene fosse residente a Offlaga già da mesi si era praticamente stabilita a Isorella e proprio lì, dopo due mesi di indagini, le divise hanno deciso di fermarla per un controllo andando praticamente a colpi sicuro.

Con sé la donna aveva cinque dosi di cocaina, ma la situazione è peggiorata una volta che le verifiche si sono sportate nel suo appartamento. Nascosti in numerosi punti e mobili della casa fra cui doppifondi e cassetti segreti infatti, i Carabinieri hanno trovato in totale 850 grammi di cocaina.

Telegram

Questi ritrovamenti hanno imposto una nuova perquisione ancora più approfondita che ha portato alla scoperta, in un’intercapedine del comodino, di 13mila euro in contanti con tutta probabilità provente della sua attività illegale di spaccio. Dopo l’arresto la donna è stat trasferita nel carcere femminile dove è anche avvenuta l’udienza di convalida.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!