Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram

Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) e Adienne Pharma&Biotech hanno firmato un accordo per la produzione del vaccino contro il coronavirus Sputnik V in Italia. È quanto si legge in un comunicato della Camera di commercio italo-russa.

“Per la prima volta in Europa, è stato firmato un accordo tra l’Rdif e Adienne Pharma&Biotech sulla produzione del vaccino Sputnik V in Italia”, ha riferito la Camera di commercio italo-russa, secondo cui in precedenza la società italiana Adienne Srl, parte della holding Adienne Pharma & Biotech, con il supporto della Ccir, aveva avanzato una proposta per firmare un accordo strategico per la produzione dello Sputnik V. Secondo quanto riferito, la produzione locale del vaccino Sputnik V dovrebbe essere lanciata a luglio.

“Questa decisione creerà nuovi posti di lavoro e controllerà completamente il processo di produzione del farmaco. Si prevede di produrre 10 milioni di dosi entro la fine dell’anno”, si legge nella nota. La Camera di commercio ha facilitato attivamente i negoziati tra aziende italiane ed europee e rappresentanti delle agenzie governative russe per discutere la possibilità di produrre il vaccino Sputnik V in Italia.

Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!