Telegram

Le condizioni di Giuseppe Gatta, ricoverato in Poliambulanza, stanno migliorando. La prognosi è di 40 giorni per quanto riguarda l’ex titolare di una gioielleria in via Cavour, accoltellato in casa sua nella notte tra mercoledi e giovedi.

Prosegue intanto il lavoro dei carabinieri della compagnia di Brescia nella ricerca della persona o delle persone, che hanno organizzato l’aggressione all’uomo. Al vaglio, ci sono le immagini di una telecamera installata all’esterno di una attività commerciale di via Cremona.

Nel filmato si possono vedere alcune persone muoversi con fare piuttosto sospetto nei pressi dell’abitazione. Nelle prossime ore potrebbe emergere qualche elemento in più, cosi come dall’analisi delle tracce trovate nell’abitazione di Gatta, dove l’uomo è stato ferito mentre la moglie dormiva in una stanza e il figlio era nella sua abitazione al piano terra.

Telegram

La pista prevalente resta al momento quella dell’aggressione maturata nel corso di un tentato furto in casa, degenerato in una violenta rapina. Per gli inquirenti il responsabile potrebbe essere ricercato tra le frequentazioni poco trasparenti che Gatta ha avuto negli ultimi mesi.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!