Image default
Sport

AN Brescia, chiuso il girone con una vittoria: Steaua KO

L’AN Brescia chiude il girone di Champions League con una vittoria battendo lo Steaua Bucarest 13-9.

Una vittoria non larghissima, ma c’è da considerare come l’AN Brescia è arrivata a questa partita. La squadra di Bovo non è al massimo dal punto di vista fisico e tante energie serviranno per Trieste e Hannover.

È un’AN Brescia con il freno a mano tirato quello che è sceso in vasca contro lo Steaua. Senza Vuckcevic e Nicholas Presciutti ai box Bovo schiera l’unica formazione possibile portando in vasca il giovane Beppe Garozzo.

Nel primo quarto l’AN Brescia in difesa soffre più del previsto concedendo tanti tiri agli ospiti che prendono coraggio e terminano il primo periodo sotto solamente di un gol con il risultato di 4-3.

Nel secondo parziale l’AN Brescia accelera e affina la mira. Seppur con meno costruzione in attacco i gol arrivano grazie a ottime conclusioni dalla distanza. Al cambio vasca l’AN Brescia conduce 9-5.

Nel terzo periodo i ritmi si placano. Ormai ad Hannover la sfida sarà con l’Olympiakos e l’AN Brescia ha disperatamente bisogno di energia da accumulare per Trieste.

Nel quarto periodo Bovo dà spazio a Stefano Morretti. Anche Garozzo si mette in mostra con un bell’assist a Janovic, ma sbaglia sfortunatamente un rigore. Ottima la prova del giovane catanese.

Ultimo trionfo casalingo in Europa, nell’attea Di salutare la Mompiano contro la Lazio. Poi dritti a Trieste.