6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Restart
Telegram

il Brescia all’attacco di Josep Vrlic, centro della Mladost in procinto di lasciare il club croato tremendamente in crisi economica. La notizia rimbalzata da Zagabria non trova ancora la conferma del club lombardo, ma è insistente.

Josip Vrlić, nato a Fiume il 25 aprile 1986, è un pallanuotista “del mondo”.  Cresciuto nel Primorje, squadra della sua città natale, ha disputato tre stagioni nel Barceloneta, poi è volato in Brasile, nel Fluminense e dove ha acquisito la cittadinanza sportiva brasiliana.

Ha disputato con la calottina verdeoro le Olimpiadi di Rio, sotto la guida di Ratko Rudic. Poi ritorna in Europa, ed approda in Serbia, al Radnički. Ma si ferma solo una stagione: torna in Croazia, allo Jug, con cui resta due stagioni, dopodichè rieccolo al Barceloneta, dove resta fino al 2019, per rientrare in Croazia, al Mladost.

Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Nel mentre, riprende anche la cittadinanza sportiva croata e diventa un punto fermo della nazionale di Tucak. Stando a quanto riporta Waterpoloitaly, la situazione attuale del Mladost però sembra aver messo in crisi profonda le casse dello storico club, che da un paio di anni   sembrava aver ritrovato quello smalto perso da un decennio.

Ćuk ha quasi chiuso con il Ferencvaros, Kharkovha trovato l’accordo con il Sintez Kazan, Marcelić va al Noisy le Sec. Adesso la voce Vrlic al Brescia, che comunque, potrebbe “scaricare”  il giovane greco. Vrlic è entrato anche nella formazione votata dagli allenatori dei club europei di  Total Waterpolo Player Award 2019 .

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual