Telegram

Anche l’Asst Garda è impegnata in prima linea in questa battaglia contro la seconda ondata del coronavirus. Proprio per venire in contro a questa nuova crescita dei contagi ha agito su diversi fronti: l’ampliamento dei posti letti covid, l’accoglienza di pazienti dell’ovest lombardo e l’invio di personale all’hub del Civile.

Nel dettaglio attualmente sono 233 le unità per pazienti covid nei nosocomi dell’Asst, di cui 19 letti di terapia intensiva e 9 Obi (osservazione breve intensiva). Fino a oggi sono 67 i pazienti curanti in queste strutture e provenienti dalle province di Milano, Como, Varese, Monza Brianza, Sondrio.

Come detto anche 12 operatori sanitari si sono candidati per dare man forte al personale dell’hb del Civile. Di questi 1 medico e 2 infermieri lavorano nel reparto di Rianimazione degli Spedali Civili mentre 2 medici e 7 infermieri sono impegnati nel modulo di rianimazione da 12 posti letto allestito all’interno della Fiera di Bergamo.

Telegram

“La nostra Azienda – ha detto il direttore generale Carmelo Scarcella – ha risposto prontamente alla richiesta di Regione Lombardia e, grazie alle candidature di medici e infermieri, ha potuto mettere a disposizione di ASST Spedali Civili 12 operatori qualificati che ringrazio per aver offerto la propria professionalità e competenza contribuendo all’apertura di nuovi posti letto.”

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!